Cerca in M&B Music
ADV
Categorie
Facebook

Hear Me Now – Alok, Bruno Martini feat. Zeeba – Con Testo e Traduzione

In radio ufficialmente da venerdì 6 gennaio 2017, Hear Me Now è un singolo dei dj/producer brasiliani Alok e Bruno Martini feat. Zeeba.

La canzone conta già oltre 22 milioni di stream su Spotify ed è accompagnato da un video uffiale che ha già raggiunto 15 milioni di visualizzazioni.

Il testo e la traduzione di Hear Me Now – in download su iTunes

If get you to hear me now – Se mi senti ora

Know you’ll get stronger – Sappi che sarai più forte
When you get older, oh – Quando invecchierai, oh
Just don’t shrug your shoulders – Solo non alzare le spalle
When you get older – Quando invecchierai

Things aren’t easy – Le cose non sono facili
So just believe me now – Quindi credi solo a me ora
If you don’t keep it cool now – Se non stai calmo ora
You’ll never make a sound – Non farai mai un suono

All the lights will guide the way – Le luci guideranno la strada
If get you to hear me now – Se mi senti ora
All the fears will fade away – Tutte le paure sfumeranno
If get you to hear me now – Se mi senti ora
If get you to hear me now – Se mi senti ora
If get you to hear me now – Se mi senti ora

Leave excuses aside – Lascia da parte le scuse
Speak out your mind, oh – Fai parlare la tua testa
And don’t let in slide – Non lasciar correre
You’re not always right, no – Non hai sempre ragione, no

Things aren’t easy – Le cose non sono facili
So just believe me now – Quindi credi solo a me ora
Don’t learn the hard way – Non imparare nel modo peggiore
Just let me show you how – Lascia che ti mostri come fare

All the lights will guide the way – Le luci guideranno la strada
If get you to hear me now – Se mi senti ora
All the fears will fade away – Tutte le paure sfumeranno
If get you to hear me now – Se mi senti ora
If get you to hear me now – Se mi senti ora
If get you to hear me now – Se mi senti ora

4 Commenti a “Hear Me Now – Alok, Bruno Martini feat. Zeeba – Con Testo e Traduzione”

  • PERCA says:

    Video che tratta un argomento al di fuori dei consueti schemi, molto toccante soprattutto per chi ha già provato nella vita certe situazioni. Mi domando se l’autore abbia avuto lo stesso percorso. Bellissima la spiegazine di Gianni Fabbri.

  • franco says:

    Il testo e la musica toccano il profondo dell’anima. Bellissima.

  • gianni fabbri says:

    IL testo e il video puntano a una cosa sola: i rapporti che si costruiscono oggi sono la base per ciò che sarà il futuro. I gesti affettuosi (accarezzare le ginocchia, giocare a “spadaccini”, mettersi per gioco le mutande al posto sbagliato) un domani saranno l’aggancio con un passato che servirà a mantenere viva la comunicazione e gli affetti. Se oggi non lo si fa, domani non ci sarà nulla. Un monito agli adulti per quando saranno vecchi e coi figli lontani, un monito ai giovani che si troveranno genitori anziani coi quali la conunicazione sarà difficile. Ma il video è ottimista: nel passato è stato fatto quanto basta a mantenere vivi gli affetti,il padre non ha l’Alzheimer, la madre non è così persa come il figlio temeva sul taxi. Grazie all’essere riusciti ad ascoltarsi al momento giusto, che è qui e adesso, ora. Bello, bello, bello! bravi!

  • vincenzo says:

    Testo non all’altezza del video che e’ molto evocativo per chi ha perso i genitori o per chi li ha molto anziani

Lascia un Commento