Me Staje Appennenn’ Amò – LIBERATO – Con Testo

Pubblicato il 20 gennaio 2018, Me Staje Appennenn’ Amò è il quarto singolo di Liberato.

Ptotagonisti del video, diretto dal regista Francesco Lettieri e che si apre con la confessione di Rosa Rubino, attivista transessuale, oltre a Rosa Rubino, Antonio Vitiello, Umberto Vaccaro, Paola Marrazzo, Arianna Ciambriello, Felicia Cozzolino, Federica Massaro, Anna Cucciniello, Nicole Formato, Michela Cammisa, Anna Lagravanese, Nunzia Ruggiero, Barbara Peluso, Gabriella Abrunzo, Danilo Ricci, Dario Ciccarelli

Il testo di Me Staje Appennenn’ Amò, che significa Perché mi stai lasciando?

(Rosa Rubino)
Io non ho mai nascosto questa cosa, non l’ho mai nascosto, quindi mi prendevo tutte le conseguenze
Combattevo, ho sempre combattuto contro mio padre, contro tutti
Sono stato sempre molto, schietta, sincera, non me ne fregava di niente, io ero io e basta, capito?
Non volevo nascondermi perché poi… a che cosa serviva?
Perché mi devo nascondere? Voglio essere una persona libera
Io il futuro prima lo immaginavo nero, oggi no, è cambiato totalmente

Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Pecché me staje appennenn’?
Pecché me staje appennenn’?
Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Me staje appennenn’ amo’

M’arrevuot’ ‘o core
E po’ te ne vaje
Amm’ fatte ammore
But don’t ask me why
Ciento bombe all’ora
Stongo tutt’ I love you
È ‘na croce d’oro
Si tu non ce stai cchiù
Si tu non ce sta’ cchiù

‘Int”o core nun sent’ nient’
Co’ volume d”e cuffiett’ a vint’
‘E parole tuoje s”e port’ ‘o vient’
Che cumpagne tuoje mmiez’ ‘a gente
Stongo arrefunnenno malamente
Chiagne sangue, ma è cos’ ‘e nient’
‘Int”o core nun sent’ nient’
Piccerè

Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Pecché me staje appennenn’ amo’?
Me staje appennenn’
Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Pecché me staje appennenn’?

M’ê ‘ppicciato ‘o core
E po’ te ne vaje
‘N’ata vota ancora
But don’t ask me why
M’ê mannat’ ‘a fore
Stongo tutt’ I love you
È ‘na croce d’oro
Se tu non ce stai cchiù

‘Int”o core nun sent’ nient’
Co’ volume d”e cuffiett’ a vint’
‘E parole tuoje s”e port’ ‘o vient’
Che cumpagne tuoje mmiez’ ‘a gente
(Io ce crere ancora)
Stong’ arrefunnenno malamente
(M’ê mannat’ ‘a fore)
Chiagne sangue, ma è cos’ ‘e nient’
(‘Int”o core nun sent’)
‘Int”o core nun sent’ nient’
(Nun sent’ nient’)
Piccerè
(Nun sent’ nient’)

Me staje appennenn’ amo’
(Nun sent’ nient’)
Me staje appennenn’
(Nun sent’ nient’)
Pecché me staje appennenn’ amo’?
(Nun sent’ nient’)
Pecché me staje appennenn’
(Nun sent’ nient’)
‘Int”o core nun sent’ nient’
Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Me staje appennenn’ amo’
Pecché me staje appennenn’?
Pecché me staje appennenn’?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.