Custodire, Renzo Rubino – Testo Canzone Sanremo 2018

Custodire è il titolo della canzone che Renzo Rubino ha portato in concorso al 68° Festival di Sanremo. Il brano, scritto dallo stesso Rubino, è contenuto nel repack del suo album pubblicato nel marzo 2017, Il gelato dopo il mare, disponibile a partire da venerdì 9 febbraio 2018.

A Custodire ha collaborato Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, l’artista ha raccontato così come è nata la collaborazione: “Una notte di Settembre ho scritto ‘Custodire’, sapevo esattamente cosa volevo dire e come raccontarla ma mancava qualcosa. Il giorno dopo l’uscita di Fino all’imbrunire dei Negramaro ho chiamato Giuliano chiedendogli un consiglio. Invece lui ha fatto molto di più e raccontarlo mi sembra ancora impossibile. Sangiorgi ha voluto ascoltare il prezzo e il giorno successivo mi ha mandato la canzone “prodotta con una nuova linfa, una nuova apertura sul ritornello”.

Il testo di Custodire – link per il download su Amazon o iTunes appena disponibile.

Tu ridotta una bambina
Io tradotto in un bastardo
Noi non siamo mai stanchi nell’odiarci
Come abbiamo fatto ad essere qui
Pronti ad azzuffarci
Se prima era una corsa per amarci
Puoi custodire l’affetto nell’insolenza

Non fare così
Abbracciami dai
Arrabbiati poi
Tu vestita d’innocenza
Io carisma usato male
Non poteva che sbocciare un cardo viola
Come abbiamo fatto a esistere
Senza mai resistere
Troppo giovani per invecchiare insieme
Puoi custodire l’affetto nell’insolenza
Non fare così
Abbracciami dai
Arrabbiati poi
Per una volta parlatevi
E fatelo pianissimo
Per una volta slegatevi
Lasciando qualcosa di buono un imprevisto
Gettando tutto il resto
Puoi custodire l’affetto nell’insolenza
Non fare così
Abbracciami dai
Arrabbiati poi
Può sopravvivere affetto in questa stanza
O lontano da noi
Proviamoci dai
Come non abbiamo fatto mai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.