Taggato: 1960

Etta James At Last album cover

At Last – Etta James – Con Testo e Traduzione

Scritta nel 1941 da Mack Gordon e Harry Warren per la colonna sonora del film Orchestra Wives con George Montgomery e Ann Rutherford, At Last è una canzone originariamente registrata da Glenn Miller e la sua orchestra. Nel 1957 il brano fu registrato in una nuova versione da Nat King Cole per l’album Love Is the Thing. Nel 1960 Etta James ne registrò una cover per il suo album che porta lo stesso titolo del brano, la sua versione, forse la più celebre, è stata inserita nella Grammy Hall of Fame nel 1999. successivamente ne hanno inciso cover numerosissimi artisti...

Mina – Il cielo in una stanza – Canzone Spot Dolce&Gabbana

Il cielo in una stanza è una canzone scritta da Gino Paoli (che però non compare tra i credits) e incisa una prima volta da Mina nel 1960 per l’album omonimo. La inciderà poi altre due volte, una nel 1969 per l’album I discorsi (che verrà poi inserita anche in Le più belle canzoni italiane interpretate da Mina e una nel 1988, con il solo accompagnamento al piano di Renato Sellani e inserita nell’album Oggi ti amo di più. Lo stesso Paoli ne incide una sua versione nel 1960. Altre cover sono state pubblicate da Giorgia, Noemi e Morgan. Nel...

Bruno Martino – Estate – Audio e Testo

Scritta, cantata e composta (con la collaborazione di Bruno Brighetti) nel 1960 da Bruno Martino, Estate si intitola inizialmente Odio L’estate ma dopo una parodia interpretata da Lelio Luttazzi, che lo trasforma in TV in Odio le statue, nelle riedizioni successive viene semplicemente intitolata, appunto Estate. Di questa canzone diversi artisti di spessore ne fecero cover, tra questi Joao Gilberto, Toots Thielemans, Chet Baker e Michel Petrucciani. Il testo di Estate Estate, sei calda come il bacio che ho perduto Sei piena di un amore che è passato Che il cuore mio vorrebbe cancellar

The Platters – Ebb Tide (1960)

Domenica mattina ero in auto e stavo ascoltando la radio. Ad un certo punto una dedica ad una signora molto fortunata da parte di un signore molto carino. L’innamorato in questione avrà avuto più o meno un’ottantina d’anni ed è stato bello pensare che anche da “nonni” ci si possa amare così…

Etta James – At Last (1941)

Ieri sera stavo guardano “Tutto l’Amore del Mondo” (Riccardo Grandi) e in uno dei momenti romantici si sente in sottofondo la bellissima At Last, nella versione del 1960 di Etta James. Ciò che mi emoziona è pensare che una canzone del 1941, scritta da Mack Gordon ed Harry Warren per la colonna sonora del film Orchestra Wives con George Montgomery e Ann Rutherford, sia ancora così attuale e magica.

Gino Paoli – Il Cielo in una Stanza (1960)

Ci sono momenti nella vita in cui ci si ferma a fare il bilancio… di quello che si è dato, di quello che si è ricevuto, degli errori commessi e dei rimorsi che si hanno. Di rimpianti io non ne ho, perché nella vita ho sempre fatto quello che volevo fare… e adesso lo sto facendo di nuovo. Ma adesso servono le palle quadre e da sola forse non ce la farei. Allora dedico questa canzone a te, che adesso mi dai la forza di guardare avanti, anche se un “avanti” per ora non lo vedo. A te che probabilmente...

Personality – Adriano Celentano (1960)

Colonna sonora della pubblicità del The San Benedetto, Personality (testo di Pinchi; musica di Lloyd Price e Harold Logan) è una delle storiche cover eseguite da Adriano Celentano. La canzone si trova nell’album Adriano Celentano con Giulio Libano e la sua orchestra, pubblicato nel 1960.