Cerca in M&B Music
ADV
Categorie
Facebook

Articoli marcati con tag ‘musica anni 90’

Rolling Stones – Anybody Seen My Baby – Con Testo e Traduzione

La mia socia è in vacanza ed io mi aggiro solitario e ramingo a guardia del fortino. Il giorno giusto per ascoltare quel capolavoro di canzone che è Anybody Seen My Baby dei Rolling Stones.

Una piccola curiosità storica: Scritta nel 1997 da Mick Jagger e Keith Richards è uno dei brani dell’album Bridges to Babylon. Post pubblicazione Mick Jagger scopre casualmente che la canzone assomiglia molto a Constant Craving – scritta 5 anni prima da K.D. lang e Ben Mink – e decide, insieme a Richards di condividere con loro i guadagni.

youtube

Nel video una praticamente sconosciuta 22enne Angelina Jolie che fa la parte di una spogliarellista.

Il testo e la traduzione di Anybody Seen My Baby (Qualcuno ha visto la mia ragazza?)

She confessed her love to me (Mi confessò il suo amore)
Then she vanished on the breeze (e svanì nella brezza)
Trying to hold on to that was just impossible (tentare di afferrarla era semplicemente impossibile)

She was more than beautiful (era molto più che bella)
Closer to etherial (Vicina all’etereo)
With a kind of down to earth flavor (Con un sapore di discesa sulla terra)

Close my eyes (Chiudo gli occhi)
It’s three in the afternoon (sono le tre del pomeriggio)
Then I realize (quando realizzo)
That she’s really gone for good (che è davvero andata per sempre)

Anybody seen my baby (qualcuno ha visto la mia ragazza?)
Anybody seen her around (qualcuno l’ha vista in giro?)
Love has gone and made me blind (L’amore è andato e mi ha reso cieco)
I’ve looked but I just can’t find (ho guardato ma non posso trovarlo)
She has gotten lost in the crowd (Si è persa nella folla)

I was flippin’ magazines (sfogliavo dei giornali)
In that place on Mercer Street (in quel posto in Mercer Street)
When I thought I spotted her (Quando ho creduto di vederla)

Getting on a motor bike (salire su una moto)
Looking rather lady like (sembrava una signora)
Didn’t she just give me a wave? (non mi ha forse fatto un gesto di saluto?)

Salty tears (lacrime salate)
It’s three in the afternoon (sono le tre del pomeriggio)
Has she disappeared (è sparita)
Is she really gone for good (Se n’è andata per sempre?)

Anybody seen my baby (qualcuno ha visto la mia ragazza?)
Anybody seen her around (qualcuno l’ha vista in giro?)
If I just close my eyes (Se soltanto chiudo gli occhi)
I reach out and touch the prize (allungo la mano e raggiungo il tesoro)
Anybody seen her around (qualcuno l’ha vista in giro)

(Rap)

Anybody seen my baby (qualcuno ha visto la mia ragazza?)
Anybody seen her around (qualcuno l’ha vista in giro?)
If I just close my eyes (Se soltanto chiudo gli occhi)
I reach out and touch the prize (allungo la mano e raggiungo il tesoro)
Anybody seen her around (qualcuno l’ha vista in giro)

Lost, lost and never found (persa, persa e mai ritrovata)
I must have called her a thousand times (devo averla chiamata mille volte)
Sometimes I think she’s just in my imagination (qualche volta penso sia solo nella mia immaginazione)

Lost in the crowd (persa nella folla)

Laura Pausini – Mi rubi l’anima

Mi rubi l’anima è del 1993 e chi all’epoca aveva dai 15 ai 20 anni, ricorderà sicuramente questa canzone con nostalgia.

Un classico mieloso e appiccicoso, che ci riporta alle cotte adolescenziali e alle (diciamocelo) pomiciate sulla spiaggia, quando ancora ci si poteva stare di notte in spiaggia.

Allora, alla faccia delle raccomandazioni di ieri e delle regole di oggi, chiudiamo gli occhi e ritorniamo indietro di 17 anni.

youtube

Sogni ricorrenti e canzoni dimenticate

Una delle canzoni più belle e meno ricordate di Terence Trent D’Arby.

L’artista nel 2001 adottò il nome Sananda Maitreya, a seguito di una serie di sogni ricorrenti a noi sconosciuti.
Ora voglio dire, anche io faccio sogni ricorrenti del mercy che mi insegue in mutande… ma nonostante questo…
A prescindere dalle stranezze che lo caratterizzano, l’artista è tutt’ora uno dei più FICHI cinquantenni della piazza di Milano, in cui vive dal 2002 (non in piazza eh…).

A voi HOLDING ON TO YOU

youtube

I left the east side for a west coast beauty
A girl who burned my thoughts like kisses
She was down by street decree
She swore she’d pull my best years out of me
Fat painted lips on a live wire beauty
A tangerine girl with tambourine eyes
Her face was my favourite magazine
Her body was my favourite book to read

They say that all poets must have and unrequited love
As all lovers must have thought provoking fears

But holding on to you means letting go on pain
Means letting go of tears
Means letting go of rain
Means letting go of what’s not real
Holding on to you

I left the rough side for a seaside baby
A chamomile smile that pouts on cue
For every moment I breathe her sigh
Her bosom contains my sweet alibi
In an emotional mist she breathes in fog
And breathes it out as garden flowers
Why me of all the tough talking boys?
I guess she heard my heartbeat through the noise

They say that all poets must have an unrequited love
As all lovers must have thought provoking fears

But holding on to you means letting go of pain
Means letting go of tears
Means letting go of the rain
Holding on to you
Means letting sorrows heal
Means letting go of what’s not real
Holding on to you

They say that all poets must have an unrequited love
As all lovers I’m sure must have thought provoking fears

But holding on to you means letting sorrows heal
Means letting go of what’s not real
Holding on to you

I left the east coast for a west coast beauty
A woman who burned my thoughts like kisses
She was down by street decree
She swore she’d pull my best years out of me

Fat wet lips on a sea salt canvas
Goodbye Picasso hello Dolly/Dali
The soil is fertile where her footsteps trod
She’s my new religion she’s all I got

They say that all poets must have an unrequited love
As all lovers I’m sure must have thought provoking fears

But holding on to you means letting go of pain
Means letting go of tears
Means letting go of rain
Means letting sorrows heal
It means letting go