Cerca in M&B Music
ADV eADV
Categorie
Facebook

Negramaro – Sing-hiozzo – (Con testo)

Sing-hiozzo è il primo singolo estratto dall’album dei Negramaro Casa 69, in uscita il prossimo 16 Novembre.

Io non amo i Negramaro, Giuliano Sangiorgi ha questo modo di cantare sempre così “drammatico”, un modo che fa a botte col mio modo di vivere la vita con spirito sempre passabilmente allegro e positivo. Sing-hiozzo non fa eccezione… ma è certamente un problema mio visto che sono sempre molto apprezzati e vendono discrete quantità di copie dei loro dischi.

youtube

Il testo di Sing-hiozzo dei Negramaro

Ho un vuoto d’aria nella gola
e non riesco a di…
e non riesco a dire
se quel che manca è la parola, ormai
aiutami a capi…
aiutami a capire
è un singhiozzo di pensieri
che non mi fa parla…
che non mi fa parlare
o forse è solo quel che ieri, sai
mi ha strozzato il cuo…
mi ha straziato il cuo…
mi ha straziato il cuo…
mi ha strozzato il cuore
dimmi pure amore
prova almeno a respirare
piano piano amore
non c’è niente da temere
è solo freddo amore
e tu lasciati scaldare
mentre il mondo cade
come cade cado anche io
senza le parole
che vorrei poterti dire…
sì, vorrei poterti dire
dire
dire
che sono stanco da morire
ma è tornato il vuoto d’aria
nelle mie paro…
nelle mie parole
è un nodo stretto nella gola, ormai
che non si scioglie anco…
che non si scioglie ancora
e se balbetto è che non riesco
a dirti quel che pe…
a dirti quel che penso
e preferisco tenere dentro, sai
anzichè grida…
anzichè gridare
dimmi pure amore
prova almeno a respirare
piano piano amore
non c’è niente da temere
è solo freddo amore
e tu lasciati scaldare
mentre il mondo cade
non ti accorgi che son io
a farlo scivolare
sotto i piedi e sotto il sole
tutto il resto muore
senza neanche avere il tempo
il tempo di provare
a far tornare indietro il sole
senza più rancore
mi ripeti è freddo amore
e adesso ho le parole
che vorrei poterti dire
e vorrei poterti dire
che sono stanco da morire
e non voglio più restare
almeno lasciami il perdono
di un singhiozzo
e non di un pianto
io non so gridare…
canto
non ti accorgi che son io
a farlo scivolare
sotto i piedi e sotto il sole
tutto il resto muore
senza neanche avere il tempo
il tempo di provare
a far tornare indietro il sole
senza più rancore
mi ripeti
è freddo amore
e adesso ho le parole
che vorrei poterti dire
e vorrei poterti dire
dire dire dire
dire dire dire
che sono stanco da morire!

La fonte del testo è www.negramaro.com

Lascia un Commento