Cerca in M&B Music
ADV
Categorie
Facebook

Pooh – Tanta Voglia Di Lei – Nella Top 10 del 16 Ottobre 1971

Esattamente quarant’anni fa, nella Top10 del 16 Ottobre 1971, in testa alla classifica c’era Tanta voglia di lei, canzone pubblicata in 45 giri il 28 aprile del 1971, brano che riporta i Pooh ai vertici delle classifiche, da cui mancavano da qualche anno.

Il testo è scritto da Valerio Negrini la musica da Roby Facchinetti, gli arrangiamenti sono curati da Gianfranco Monaldi. La formazione di allora era: Valerio Negrini (batteria, cori); Roby Facchinetti (tastiere, cori); Dodi Battaglia (voce solista in Tanta voglia di lei, chitarre, cori); Riccardo Fogli (basso, cori).

Sarà la seconda più venduta di quell’anno, subito dopo Pensieri e parole di Lucio Battisti e davanti ad Amor Mio di Mina.

Qualche mese dopo viene inserita nell’album Opera prima.

youtube

Il testo di Tanta Voglia Di Lei

Mi dispiace di svegliarti
forse un uomo non sarò
ma d’un tratto so che devo lasciarti
fra un minuto me ne andrò.
E non dici una parola
sei più piccola che mai
in silenzio morderai le lenzuola
so che non perdonerai.
Mi dispiace devo andare
il mio posto e là
il mio amore si potrebbe svegliare
chi la scalderà.
Strana amica di una sera
io ringrazierò
la tua pelle sconosciuta e sincera
ma nella mente c’è tanta, tanta voglia di lei.
Lei si muove e la sua mano
dolcemente cerca me
e nel sonno sta abbracciando pian piano
il suo uomo che non c’è.
Mi dispiace devo andare
il mio posto e là
il mio amore si potrebbe svegliare
chi la scalderà.
….nella mente c’è tanta, tanta voglia di lei.
Chiudo gli occhi un solo istante
la tua porta è chiusa già
ho capito che cos’era importante
il mio posto è solo là

Lascia un Commento