Cerca in M&B Music
ADV
Categorie
Facebook

Fisico & Politico feat. Fabri Fibra – °/ e Testo del singolo di Luca Carboni

In rotazione radiofonica e disponibile su iTunes da venerdì 6 settembre 2013, Fisico e Politico è il singolo di Luca Carboni, scritto e interpretato in duetto con Fabri Fibra, che anticipa il nuovo album omonimo del cantautore bolognese, in uscita il 1° ottobre.

Si legge nella nota: L’album, con cui Carboni festeggerà i suoi trent’anni di carriera, si preannuncia ricco di collaborazioni e sorprese, con una tracklist che mette insieme alcuni dei più grandi successi del cantautore risuonati e riproposti in duetti inediti più tre nuovi brani. I featuring saranno 11: oltre a Fabri Fibra, ci saranno anche Elisa, Miguel Bosè e Cesare Cremonini che con Carboni interpreta Mare Mare.

Fabri Fibra: “Ascoltare la musica di Luca Carboni fa sempre un gran bell’effetto. Questa volta, nel testo, ci sono anche le mie rime. Volevo comunicare un senso di disorientamento, spero di esserci riuscito. Buon ascolto!

youtube

Il testo di Fisico & Politico

Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido messo in un liquido
io sono ritmico ma anche melodico
un corpo liquido immerso in un solido

Ah io sono fisico-logico, fisiologico
in questo mondo digitale non trovo un filo logico
come il poeta ha ragione chi è felice ma non si dice
così tanto abituato alle macchine che non so più fare 1+1 senza calcolatrice
la mente costrisce la mano che distrugge
una legge uguale per tutti il tempo ci sfugge

Nessuno sa il confine
nessuno sa la fine

Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido immerso in un liquido
io sono mitico un fatto storico
un corpo in bilico sul filo logico

Io sono ritmico bestiale come il fisico
il dolore bende ti prende
come la pioggia quando scende
devi imparare a perdere
a tenere il tempo
in Italia devi imparare a perdere tempo
non sono io che scrivo
le rime mi cercano
ruotano in cerchio
se non le senti aspetta un attimo
che le fondo come l’oro
stile liquido scorre
mille paranoie spariranno anche loro

Nessuno sa il confine
nessuno sa la fine

Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido immerso in un liquido
io sono euforico ma malinconico
un corpo mistico con lato comico

Il bello sta nel mezzo
ma quello che comincia finisce
come questo pezzo
come questa notte
aspettandoti da solo
aspettando il sole
guardando ragazze sole
giro, miro, tiro, sparo parole
ho doti canore
nell’industria musicale che ci spinge come carriole
i pensieri che si incastrano con queste rime
tra il sogno e la realtà nessuno sa
la fine dove sta il confine

Nessuno sa il confine
nessuno sa la fine

Io sono fisico ma anche politico
un corpo solido immerso in un liquido
io sono ritmico ma anche melodico
un corpo liquido messo in un solido

fisico fisico fisico
mitico mitico mitico
solido solido solido
liquido liquido liquido

Io sono fisico
fisico fisico fisico
anche politico
mitico mitico mitico
un corpo solido
solido solido solido
immerso in un liquido
liquido liquido liquido

Lascia un Commento