Un giorno di sole – Chiara – °/ Ufficiale e Testo

E’ disponibile a partire dal 5 settembre 2014 Un giorno di sole, il singolo che anticipa l’album di Chiara Galiazzo in uscita il 7 ottobre 2014.

Il brano, scritta da Daniele Magro e prodotta da Fabrizio Ferraguzzo, da il titolo al nuovo album e ne anticipa le principali caratteristiche: sonorità dal respiro internazionale si fondono con la tradizione e si intrecciano con testi cuciti su misura per Chiara.

Così la vincitrice della sesta edizione di X Factor: “Credo che questo brano rappresenti un passo verso la modernità con uno sguardo al passato, è un po’ una sintesi di ciò che mi serviva per continuare il mio percorso”.

Il video ufficiale, pubblicato lo stesso giorno dell’uscita della canzone, è già stato girato ed è diretto da Marco Salom

youtube

Il testo di Un giorno di sole – in download su iTunes

Sveglia tutti quanti chiama la polizia
in casa c’è una donna che non è più la tua
e dimmi se ti ha dato quanto tu hai dato a lei
dimmi, dimmi

E mentre ballo sola piangi nell’ascensore
è vero che la vita non sono sempre scale
le lacrime e la doccia fanno spesso l’amore
da settimane senza pudore

È vero a fasi alterne non si ama ciò che fuggi
io per esempio odio quello che mi hai detto oggi

Perché perché, perché perché, hai scelto un giorno di sole
per potermi dire in faccia soltanto brutte parole?

Perché perché, perché perché, tenevi stretto quel fiore
se poi quello che mi hai dato era soltanto dolore?
Ma quale giorno di sole, quale giorno di

Lo so che sbadigliando simulavi stupore
e certe cose vanno come devono andare
ma il tetto rimane sì da riparare

È vero, a fasi alterne non si ama ciò che fuggi
io per esempio odio quello che mi hai fatto oggi

Perché perché, perché perché, hai scelto un giorno di sole
per potermi dire in faccia soltanto brutte parole?

Perché perché, perché perché, tenevi stretto quel fiore?
Con tutto quello che ti ho dato hai sotterrato il tuo cuore
ma quale giorno di sole, quale giorno di sole
inizia con una brutta notizia?

Perché perché, perché perché, hai scelto un giorno di sole
per potermi dire in faccia brutte parole?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.