Ragazzo mio – Luigi Tenco – Testo

ragazzo mio tencoRagazzo mio è la canzone del 1965 di Luigi Tenco interpretata da Mario giovedì 20 novembre durante il quinto live di X-Factor 2014.

Ragazzo mio nel 1984 fu inserita come traccia di apertura di Savoir faire, album di Loredana Berté, prodotto da Ivano Fossati.

Il testo di Ragazzo mio

Ragazzo mio, un giorno ti diranno che tuo padre
aveva per la testa grandi idee ma in fondo
poi non ha concluso niente
non devi credere, no, vogliono far di te
un uomo piccolo, una barca senza vela

Ma tu non credere no, che appena s’alza il mare
gli uomini senza idee per primi vanno a fondo

Ragazzo mio un giorno i tuoi amici ti diranno
che basterà trovare un grande amore
e poi voltar le spalle a tutto il mondo
no, no non credere, no, non metterti a sognare
lontane isole che non esistono
non devi credere, ma se vuoi amare l’amore
tu non gli chiedere quello che non può dare

Ragazzo mio, un giorno sentirai dir dalla gente
che al mondo stanno bene solo quelli
che passano la vita a non far niente
no, no non credere, no, non essere anche tu
un acchiappa nuvole, che sogna di arrivare
non devi credere, no, no, no non invidiare
chi vive lottando invano col mondo di domani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.