Sabato – Il nuovo singolo di Jovanotti – Con testo

E’ disponibile a partire da martedì 16 dicembre, Sabato, il singolo di Jovanotti che anticipa l’album Lorenzo 2015 cc, in uscita il 24 febbraio 2015.

jovanotti sabato cover singolo 2014

La canzone viene descritta come dall’atmosfera indefinibile, sospesa, dance, elettronica, magnetica, europea. Nel SABATO di Lorenzo 2015 c’è l’Italia di oggi e convivono le due anime più amate della sua musica: il trionfo del pop e la forza delle parole. registrata tra Cortona e l’Electric Lady Studios di New York, è fatta di una melodia e un riff “memorabili” fin dal primo ascolto, e ha dentro la malinconica allegria di ogni provincia, da cui anche il giro armonico sembra trarre le proprie radici, evidenziando un testo di grande impatto poetico.

Un brano sociale, che parla dell’Italia di oggi, con uno sguardo caldo, lucido, senza rimpianti, e con la forza vitale di un racconto in equilibrio tra realismo e fantasia. C’è la famiglia, c’è l’amicizia, ci sono King Kong e Michael Jackson, i motorini truccati e le astronavi, il lavoro e il tempo perso, Heroes e i videogames, la speranza e il disincanto, ma soprattutto c’è l’amore. SABATO odora di zucchero filato e di benzina.

Il video ufficiale, Regia di Antonio Usbergo, Niccolò Celaia e Salmo, è ambientato in un Luna Park di provincia, dove la vita scorre e dove si intrecciano storie di vita del nostro tempo. Una sorta di “gita” metaforica e surreale attraverso i vizi e i costumi di un “Sabato italiano” arricchito dalla presenza di alcuni ritratti fantasiosi che ne tratteggiano la realtà viva, per quanto possa apparire stereotipata. Il Sabato di Lorenzo è soprattutto un Sabato dove nessuno è mai lasciato definitivamente solo.

Il motorino ritratto nella copertina del singolo è un Malaguti Fifty ultimo modello.

Il testo di Sabato – in download su iTunes

E adesso a letto bambini
spegnete la tv
troviamo un posto dove stare
solo io, solo tu

Sincronizziamo i cuori sullo stesso bpm
Silenzia il cellulare che non ti serve a niente
A meno che non voglia fare una fotografia
Di noi che ci abbracciamo forte e poi decolliamo via

A bordo di un’astronave senza pilota
Che punta verso la galassia a cercare dove c’è vita
Come nei sabati sera in provincia
Che sembra tutto finito poi ricomincia

Sabato sabato
E’ sempre sabato
Anche di lunedì sera
E’ sempre sabato sera
quando non si lavora
E’ sempre sabato
Vorrei che ritornasse presto un altro lunedì

Strappa le stelle dal cielo
Lascia solo i led
Voglio ballare come Michael nel video di Bad

Stare leggeri come due farfalle appena
Venute fuori dal bozzolo sulla scena
Sembrano tutti più contenti di noi
Ma per un giorno lo sai, possiamo essere eroi

A bordo di un’astronave senza pilota
Che punta verso la galassia dove c’è vita
Come nei sabati sera in provincia
Che sembra tutto finito poi ricomincia

Sabato sabato
E’ sempre sabato
Anche di lunedì sera
E’ sempre sabato sera
quando non si lavora
E’ sempre sabato
Vorrei che ritornasse presto
un altro lunedì

Dillo a tua madre di andarsene a letto tranquilla
Tu sei la bionda stasera, sono il gorilla
Ti porto a vedere il mare vicino al grattacielo
Mentre i cecchini ci sparano noi prendiamo il volo

A bordo di un’astronave senza pilota
Che punta verso galassie a cercare vita
Come nei sabati sera in provincia
Che sembra tutto finito poi ricomincia

Come in un sabato sera italiano
Che sembra tutto perduto poi ci rialziamo

Sabato sabato
E’ sempre sabato
Anche di lunedì sera
E’ sempre sabato sera
quando non si lavora
E’ sempre sabato
Vedrai che poi ritorna presto
un altro lunedì

Ma è troppo sabato qui
Un altro lunedì
E’ troppo sabato qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.