Il primo giorno di scuola – Elio e le Storie Tese – Con Testo

Dal 4 settembre 2015 in radio e su iTunes Il Primo Giorno Di Scuola, la nuova canzone inedita degli Elio e le Storie Tese.

Con l’avvicinarsi dell’inizio del nuovo anno scolastico il gruppo, con la consueta ironia, racconta pensieri e momenti di una della giornate che più caratterizzano la nostra infanzia, con l’invito a condividere sui social network foto o video del primo giorno di scuola con l’hashtag #ilprimogiornodiscuola.

Il 25 settembre verranno inoltre resi disponibili i primi 3 album di studio del gruppo – Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu (1990), Italyan Rum Casusu çikti (1992), Esco dal mio Corpo e ho molta paura (1993) – ciascuno con in allegato un dvd della durata di 80 minuti con contenuti inediti relativi al periodo di uscita dei singoli album.

Il video ufficiale de Il primo giorno di scuola è realizzato dal fumettista Simone Albrigi in arte Sio (www.sio.im).

Elio e le Storie Tese Il-primo-giorno-di-scuola

Il testo de Il primo giorno di scuola – in download su iTunes

Oggi è il primo giorno di scuola
Uè mamma, oggi è il primo giorno di scuola
Il cortile è affollato e mi scappa la pupù
sono molto emozionato, mi hanno messo in prima B

Mamma lasciami la mano un bambino non son più
mamma tienimi la mano non conosco nessuno
Mamma stringi forte la mia mano
che non sono amico di nessuno

Chi saranno i miei compagni
quello lì meglio di no
lo conosco dall’asilo e mi sta sulle balle

E c’è pure la pediculosi, i capelli sono pidocchiosi

Sto perdendo dei denti, non ho ancora la erre
Son vestito elegante e mi prendono in giro
Il mio diario è brutto, mi consolo con l’astuccio
Mi vien voglia di piangere
Abbandono! Abbandono!

Maledetto primo giorno di scuola
La mia vita per sempre sarà
Segnata da te, primo giorno di scuola.
di scuola, di scuola
maledetto il primo giorno di scuola
è finita la mia libertà
per sempre seduto in un banco
di scuola, di scuola, di scuola

Devo darmi una mossa fin da subito
perché il mio babbo mi ha detto “devi fare come me”

Tra vent’anni sarei laureato
poi il sussidio da disoccupato

Nel frattempo un compagno che non pensa al futuro
sta mangiando qualcosa che gli è uscito dal naso
è da un po’ che lo tenevo d’occhio
era un cappero color pistacchio

(campanella)

Benedetto intervallo, si potrebbe giocare
non ci viene concesso, da un severo commesso
nella scuola primaria, si chiamava bidello
era molto più bello, lo informa, lo informa

Maledetto il primo giorno di scuola
la mia vita per sempre sarà
segnata da te il primo giorno
di scuola, di scuola, di scuola
maledetto il primo giorno di scuola
è finita la mia libertà
per sempre seduto in un banco
di scuola, di scuola, di scuola

Quanta sofferenza in un luogo deputato
all’istruzione e alla formazione degli uomini… di domani

Maledetto il primo giorno di scuola
la mia vita per sempre sarà
segnata da te il primo giorno
di scuola, di scuola, di scuola
maledetto il primo giorno di scuola
è finita la mia libertà
per sempre seduto in un banco
di scuola, di scuola, di scuola

(campanella)

E’ finito il primo giorno di scuola
e domani il secondo verrà
e poi altri tantissimi giorni
di scuola, di scuola, di scuola
io da questo primo giorno di scuola
francamente mi aspettavo di più
non è questo perché è il primo giorno
di scuola, di scuola, di scuola

Ho un pò d’amaro in bocca
una delusione totale

Ma papà, questo primo giorno di scuola è una delusione
che delusione il primo giorno di scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.