Il mistero dei bulli – Elio e le Storie Tese – Con Testo

Il mistero dei bulli è una canzone degli Elio e le Storie Tese, quinta traccia di Figgatta de Blanc, loro decimo album in studio pubblicato il 12 febbraio 2016, in occasione della loro partecipazione al Festival di Sanremo con Vincere l’odio.

Riguardo al brano gli Eli hanno dichiarato: “abbiamo impiegato circa 19 anni per registrarlo. Eravamo soddisfatti della musica, ma mai del testo”. Il titolo originale “doveva essere ‘Il ragazzo della via gluteo'”, dice Elio, e racconta la storia di un ragazzo preso di mira da quelli del suo paese. “D’altronde, i bulli di adesso sono i figli dei tamarri che rompevano i cogl… a noi

Il tour Piccoli Energumeni Tour, partirà il 29 aprile da Assago, al Mediolanum Forum, per poi proseguire il 7 maggio a Roma (Palalottomatica), il 14 maggio a Bologna (Unipol Arena), il 13 maggio a Rimini (105 Stadium), il 15 maggio a Torino (PalaAlpitour), il 17 maggio a Montichiari (Palageorge), il 20 maggio a Firenze (Nelson Mandela Forum) e il 21 mggio a Padova (Gran Teatro Geox).

Elio e le storie tese figgatta de blanc cover

Il testo de Il mistero dei bulli – in download su iTunes

In questi tempi moderni
pieni di telefonino
c’è la piaga dei bulli
che bullizzano e girano un filmino

come i fratelli lumiere
che eran dei bulli francesi
non gli bastavan le foto
e hanno inventato il filmino

il bullo è
il figlio del tamarro che picchiava pure me
il bullo è
un giovane moderno molto problematico
il bullo è
presente in ogni antica civiltà
ad esempio i camuni
che furono i bulli dell’antichità

tamarri del neolitico
chissà chi vessavate voi
nessuno l’ha saputo mai,
non ci sono i reperti
o non li hanno trovati

pensiamo ai vandali antichi
lo dice pure il tg4
i padri del vandalismo
che è colpa dei videogiochi
bullizzavano i goti
imbrattandone gli elmi con le feci

ma il più tamarro di tutti
anche gli alani ed i bastardi
è stato attila alunno
erano gente cattive
a scuola aveva rubato
oh no
le feci di un visigoto

il bullo è
il figlio del tamarro che picchiava pure me
il bullo è
un giovane moderno molto problematico
ma il bullo c’è
già in epoca preistorica
e la prova è il disegno rupestre del celebre
bullo di neanderthal

tamarri paleolitici
chissà chi vessavate voi
nessuno l’ha scoperto mai
purtroppo non si investe assai
su indagini di questo genere

il mistero dei bulli
si infittisce in un modo che te lo raccomando
sì, te lo raccomando

secondo me
di gente più tamarra degli ittiti non ce n’è
secondo me
comunque gli ostrogoti sono in vetta all’hit parade
mi han detto che
stasera danno bulli e pupe al cinema d’essai
ci vengo se prometti di restare tutto il tempo
accanto a me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.