L’estate di John Wayne – Raphael Gualazzi – Con Testo

Disponibile ufficialmente in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 15 luglio 2016, L’estate di John Wayne è il singolo di Raphael Gualazzi che anticipa l’album di inediti in uscita a settembre.

C’è chi predice il futuro e chi rievoca il passato ma cosa succede quando la macchina del tempo si mette a funzionare a modo suo? “L’estate di John Wayne” racchiude tre minuti di easy listening raffinato e surreale, sonorità r’n’b e richiami western in cui la produzione di Matteo Buzzanca e la penna di Alessandro Raina affiancano Raphael in un divertissement dove nulla sembra impossibile. Tre minuti di frammenti della nostra memoria collettiva che ritornano come figurine da scambiare in una sera di Luglio, mentre Andy Warhol dipinge banane e Pertini gioca un poker con… John Wayne.

“Torneranno i cinema all’aperto e i riti dell’estate le gonne molto corte. Tornerà Fellini e dopo un giorno farà un film soltanto per noi”: comincia così il nuovo viaggio musicale di Gualazzi che, a tre anni di distanza dal fortunato “Happy Mistake”.

Raphael Gualazzo L Estate di John Wayne

Il testo di L’estate di John Wayne – in download su iTunes

Torneranno i cinema all’aperto
e i riti dell’estate
le gonne molto corte
tornerà Fellini e dopo un giorno
farà un film soltanto per noi

Torneranno i figli delle stelle non scoppieranno guerre
le facce un po’ annoiate su riviste patinate
ed anche John Travolta per ballare con te

Quello che resta del sole
te lo porto a casa
stasera ho voglia di cantare
di gridare e di abbaiare come un cane

Quello che resta da dire
lo diremo domattina
stasera ho voglia di cantare
di gridare di ballare in riva al mare

Torneranno i cinema all’aperto e i dischi dell’estate
le celebri banane di Andy Warhol tornerà
Lupin e farà un colpo eccezionale per noi

Torneranno i figli delle stelle sui tuoi sedili in pelle
le penne stilo in mano e le vacanze in treno
forse anche Pertini per un poker con John Wayne

Quello che resta del sole
te lo porto a casa
stasera ho voglia di cantare
di gridare e poi ricominciare

Quello che resta da dire
lo diremo domattina
stasera ho voglia di cantare
di gridare di ballare in riva al mare

Quello che resta del sole
te lo porto a casa
stasera ho voglia di cantare
di gridare di abbaiare come un cane

Quello che resta da dire
lo diremo domattina
Stasera ho voglia di cantare
di gridare di ballare in riva al mare

Stasera ho voglia di cantare
di gridare poi ricominciare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.