Mondiale – Emma – Con Testo e Significato

In radio e in digitale da venerdì 2 novembre 2018, Mondiale è una canzone di Emma. Il brano fa parte di Essere Qui Boom Edition, ristampa allargata di Essere Qui disponibile a partire dal 16 novembre. Il disco contiene tutta la tracklist dell’album e, oltre a questa, altre tre canzoni inedite: Incredibile voglia di niente, Nucleare e Inutile canzone.

Di questa ballata potente ed emozionante Emma racconta: e parole di Colapesce, di Matteo Mobrici e Federico Nardelli sono state un pugno nello stomaco, non ho avuto nessun dubbio quando ho sentito questa canzone d’amore 3.0, figlia di questi tempi moderni. Le “strategie” e la voglia di cambiarci a vicenda per amare con meno rischi possibili e per non farci spezzare il cuore. Romantica e struggente un po’ come me, ma stavolta il mio cuore è un palloncino ed è pronto a prendere il volo… libero e rosso come non lo era da tempo”.

Emma Essere Qui Boom Edition Album Cover

Il testo di Mondiale – disponibile su iTunes

C’è un’arma infallibile, lo chiamano amore
Siamo in guerra quale guerra, in che nome
C’è un suono fortissimo, esplode un ricordo
Nessuno è ferito, nessuno è mai morto

Ma che cosa ne sarà delle nostre strategie
Di quelle notte passate a studiarci
Passate a cambiarci

Ma che palle, esiste un’altra vita
Esiste un’altra strada che non porti a Roma
dalla tua bocca vorrei un po’ di comprensione
Sparire come il sole, sparire come il sole
Sparisce come te

C’è un mare grandissimo su cui navigare
Ma tu mi vuoi affondare e non è normale
E non esiste un esercito più forte delle mie parole
Anche se combattere contro di te è una guerra mondiale

Ma che cosa ne sarà delle nostre strategie
Di quelle notte passate a studiarci
Passate a cambiarci

Che palle, esiste un’altra vita
Esiste un’altra strada che non porti a Roma
dalla tua bocca vorrei un po’ di comprensione
Sparire come il sole, sparire come il sole
Sparisce come te

C’è una parola potentissima che ci fa tremare
Mi è esplosa tra le mani, la chiamano Amore
Lo chiamano amore

Ma che palle, esiste un’altra vita
Esiste un’altra strada che non porti a Roma
dalla tua bocca vorrei un po’ di comprensione
Sparire come il sole, sparire come il sole
Sparisce come te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.