Arrogante – Irama – Testo e Significato

Disponibile su Amazon su iTunes o sulle piattaforme di streaming a partire da Venerdì 24 Maggio 2019, Arrogante è una canzone di Irama, una ballata nata dal desiderio di unire la sua voce calda e graffiante alle sonorità latine. Irama ha scelto un beat lento, un sound sensuale mischiato ai colori della bachata e del flamenco che sta spopolando in sud America.

Spiega il cantautore di Carrara: “L’arroganza può essere una maschera che indossiamo per nascondere la nostra sensibilità, la vita ci indurisce ma il cuore continua a farsi sentire. Arrogante è un brano leggero, provocatorio che vuole solo ricordare che ciò che sembra non sempre è, e che tante volte la spiensieratezza che si può raggiungere ballando sotto il sole ci riporta ad essere umani, a ritrovare noi stessi”.

Arrogante - Irama

Nel 2019 Irama ha partecipato alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo con La ragazza con il cuore di latta, brano certificato platino che fa parte dell’edizione speciale dell’album Giovani, intitolata Giovani per sempre e pubblicata l’8 febbraio.

Il testo di Arrogante – Irama

Sono stato troppo crudo
Come un taglio con il sale
Ma la voglia che ho di prenderti
E di farti mia non mi fa ragionare
E mi hai detto “Con me hai chiuso”
Sono stanco di aspettare
Ma se la bocca è fatta per tradire
Il cuore per restare

E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante

Balla lentamente
Senza dire niente
Con la faccia al sole
La tua pelle che sa di sale
Fallo lentamente
Come fossimo io il giorno, tu la notte
Tu viso pulito, il mio pieno di botte
Io e te

Come un cabaret
Sembri un cabaret e tu
Sembra quasi che non vuoi scherzare
Io sopra di te, uh
Tu sopra di me, tu
Calma, calma

Ehi come Mona Lisa, ma con la mia camicia
Mi ricordo la tua amica, sembra una calamita
Ora allaccia la cintura che entriamo nella mia vita
Ti riporto a casa dopo che ti ho servita
Dai vieni più vicino, si muove quel bacino
La mano tra i capelli, sì, ancora ancora
Dai vieni più vicino, sul collo il tuo respiro
La mano tra i capelli, ma l’altra dove va?

E lo so, la bocca è per tradire
Ma il cuore no, yo yo

E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante

Balla lentamente
Senza dire niente
Con la faccia al sole
La tua pelle che sa di sale
Fallo lentamente
Come fossimo io il giorno, tu la notte
Tu viso pulito, il mio pieno di botte
Io e te

Ma l’hai capito pure te?
Questo è importante

E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante

Balla lentamente
Senza dire niente
Con la faccia al sole
La tua pelle che sa di sale
Fallo lentamente
Come fossimo io il giorno, tu la notte
Tu viso pulito, il mio pieno di botte
Io e te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.