Milano è dove mi sono persa – Mietta – Testo e Significato

Disponibile su Amazon, su iTunes e sulle piattaforme di streaming a partire dal 28 giugno 2019, Milano è dove mi sono persa è una canzone di Mietta. Il brano è scritto da Karin Amadori, Valerio Carboni, Vincenza Casati e prodotto da Diego Calvetti.

Mietta spiega così il significato: “Una canzone stralunata, grintosa e passionale, l’ho sentita da subito mia, è arrivata al momento giusto con una “nuova” Daniela, che ha voglia di rimettersi in gioco. Un brano che ricorda come, a volte, per ritrovarsi bisogna perdersi”.

Cantante, attrice e scrittrice italiana, Daniela Miglietta, in arte Mietta è nata a Taranto il 12 novembre 1969. Raggiunge il successo nel 1989 vincendo il 39° Festival di Sanremo nella categoria “Nuovi”. Ad oggi ha partecipato a 8 edizioni del Festival di Sanremo. Nella sua filmografia ha all’attivo 8 ruoli e come scrittrice è autrice di 2 romanzi: L’albero delle giuggiole e Tra l’acqua e l’olio.

Milano è dove mi sono persa - Mietta

Il videoclip, girato da Mauro Russo nel Salento, è la storia surreale di Daniela (Mietta), che si ritrova ad una festa senza invito, dove tutti ballano, con la musica che prende il posto dei pensieri e la testa che gira come unico punto di riferimento, per poi svegliarsi, il giorno dopo, avendo dimenticato tutto, tranne una canzone, che continua a girarle in testa.

Il testo di Milano è dove mi sono persa – Mietta

Sono le dieci è ancora troppo presto
c’è una chiamata che non ho mai fatto
il mio profumo lo sento diverso
ma forse non è il mio
forse non sono io

Parla più forte non ti sento
ti giuro che non mi ricordo
limone, zenzero e rossetto
e una canzone addosso
una canzone addosso
una canzone addosso

Milano e’ dove mi sono persa
dove mi sono persa
dove mi sono persa
Milano e’ tutta gente perversa
tutta gente perversa
tutta gente perversa
e allora ooooo….
la voglia dentro la testa
aaaaaa …
Daniela e’ sempre depressa

Sono le nove è ancora troppo presto
se ricomincio mi risale tutto
ma ho fatto un patto con me stessa
dimenticare adesso… dimenticare tutto

Milano e’ dove mi sono persa
dove mi sono persa
dove mi sono persa
Milano e’ tutta gente perversa
tutta gente perversa
tutta gente perversa
e allora ooooo….
la voglia dentro la testa
aaaaaa …
Daniela e’ ancora depressa

e non pensa quasi a niente
e non pensa quasi a niente
e non pensa quasi a niente
e non pensa quasi a niente

Milano e’ dove mi sono persa
dove mi sono persa
dove mi sono persa
Milano e’ tutta gente perversa
tutta gente perversa
tutta gente perversa
e allora ooooo….
la voglia dentro la testa
aaaaaa …
Daniela e’ sempre la stessa
e adesso inizia la festa
la tigre nella foresta
aaaaaa …
Milano è dove mi sono persa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.