Mi sbaglio da un po’ – Wrongonyou – Con Testo e Significato

Pubblicata venerdì 20 settembre 2019, Mi sbaglio da un po’ è una canzone di Wrongonyou, che per la prima volta si cimenta con un testo in italiano. Il titolo del brano è un gioco di parole che prende ispirazione dal nome d’arte stesso.

Spiega Wrongonyou: “A volte mettere da parte l’ego può solo che aiutare sia in una relazione ma anche nell’individualità di ciascuno: mettersi in discussione può solo che essere una svolta! All’interno del brano c’è uno special fatto con un coro gospel che in verità sono semplicemente io che ho sovrainciso 28 volte la mia voce e che dice “a volte è facile, a volte è difficile, ma io ancora credo in noi” . Mi sbaglio da un po’ è la prima canzone che ho scritto per questo disco ed è anche l’unica canzone che ho traslato dall’inglese all’italiano. Proprio per questo, ho voluto che fosse la prima ad inaugurare questo nuovo percorso!

Mi sbaglio da un po - Wrongonyou

Chi è Wrongonyou

Marco Zitelli, in arte Wrongonyou, classe 1990, romano. Innamoratosi del folk e di tutta la discografia di Justin Vernon, comincia a scrivere brani intorno al 2013 ed a pubblicarli sul suo profilo soundcloud, i brani arrivano all’orecchio del professore di Sound Technology dell’Università di Oxford il quale lo invita a registrare quattro brani nei recording studios dell’università, gli stessi dove nel ’91 gli Shinding, oggi conosciuti come Radiohead, registrarono Manic Hedgehog. Lì nasce Hands, il primo demo che gli permetterà di fare tanti nuovi concerti, tra cui il festival Frammenti e Tutto Molto Bello, oltre che di condividere il palco con Lee Ranaldo dei Sonic Youth.

Mi sbaglio da un po’ è disponibile su Amazon e su iTunes

Il testo di Mi sbaglio da un po’ – Wrongonyou

Da troppo tempo troppo distanti
Ed io ho bisogno del tuo corpo e del tuo fiato per andare avanti
Se fossi qui non te lo direi che sei il mio temporale
Passeranno solo quattro giorno, basteranno perché tanto torni

Sento i sintomi da un po’
Siamo malati gravi di malinconia
Se dici di no io non rimarrò
A guardare, a guardare
Se dici di no, io non rimarrò
A guardare, a guardare
Se dici no no, io reimparerò
Ad andare, ad andare
Dove non lo so ma non ti cercherò
Che sto male, che sto male da un po’

È così forte il vento stanotte
Ma noi siamo montagne stanche, indivisibili e selvagge
Se fossi qui non te lo direi che mi fa ancora male
Vederti salutare quando vai via
E io che mi chiedo ancora come stai

Sento i sintomi da un po’
Siamo malati gravi di malinconia
Se dici di no io non rimarrò
A guardare, a guardare
Se dici di no, io non rimarrò
A guardare, a guardare
Se dici no no, io imparerò
A cambiare, a cambiare
Come non lo so, però lo capirò
Che mi sbaglio, che mi sbaglio da un po’

Sometimes it’s easy, sometimes it’s not – A volte è facile, a volte no
But I still believe in us – Ma credo ancora in noi
Sometimes it’s easy, sometimes it’s not – A volte è facile, a volte no
But I still believe in us – Ma credo ancora in noi

Se dici di no io non rimarrò
A guardare, a guardare
Se dici di no, io non rimarrò
A guardare, a guardare
Se dici no no io reimparerò
Ad andare, ad andare
Dove non lo so, ma non ti cercherò
Che sto male, che sto male da un po’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.