Marracash – Bravi a cadere, i polmoni – Con Testo

Disponibile su Amazon in download digitale, CD autografato e vinile autografato e in download digitale su iTunes a partire dal 30 ottobre 2019, Persona il sesto album in studio di Marracash. Il disco – che contiene nove featuring: Coez, Cosmo, Guè Pequeno, Luchè, Madame, Mahmood, Massimo Pericolo, Sfera Ebbasta e tha Supreme – arriva a tre anni da Santeria, pubblicato il 24 giugno 2016.

Relativamente al progetto, Marracash ha spiegato: I brani rappresentano parte del mio corpo; sono fatti di ossa, fatti di carne, fatti di sangue. Lo stesso corpo di Marra, lo stesso corpo di Fabio in condivisione da tempo. Non è la prima volta che li vedete insieme, ma è la prima volta che Marra e Fabio si parlano e l’unica in cui sarò io a raccontarli.

Bravi a cadere, i polmoni è la sesta traccia del disco, estratta come singolo per la rotazione radio il primo novembre 2019.

Marracash Persona album 2019 cover Bravi a Cadere i polmoni

Il testo di Marracash – Bravi A Cadere

Smetto di farmi le pare per te
Mi sa che smetto coi farmaci e con il caffè
Ma non so se sono loro che mi buttano giù
O io che sono giù e che me la prendo con tutto

Provo a allenarmi e ad andare nei club
A non svegliarmi più tardi e fare come te
Che sai gestire la tua vita meglio di me
Sia mai che hai il tempo di avere un dubbio

Corro sulle funi e salto sopra i tetti
Sotto cieli scuri e stelle indifferenti
Tutto sotto controllo tranne i sentimenti
Pure mentre dormo io digrigno i denti
Cerco un equilibrio che mi tiene insieme
Tu mi chiedi perché non mi voglio bene
Da domani lo faccio, mi fai quella faccia
Dovresti sapere

Che io ormai sono bravo a cadere
Tanto ormai siamo bravi a cadere
Ed abbiamo già rischiato insieme
Non c’è mai stata una rete
Dopo di noi che succede
Se tanto ormai siamo bravi a cadere?

Fame di fama ovunque là fuori
Io sento aria di casa tra ‘sti palazzoni
Il massimo dell’ambizione che c’è quaggiù
È passare dalla parte della gente che ruba
Io sono contro la felicità
Contro mia madre, le feste e la puntualità
E puoi viaggiare però resta dentro di te
Non puoi uscire dalla tua pelle

Son furbo abbastanza io per tutti e due
E mi ami abbastanza tu per tutti e due
Lei che mi messaggia alle 2:22
E io non so se starci dentro o uscirne come gli UK dalla UE
Chissà se è per noia che noi stiamo insieme
Dico queste cose e non mi vuoi più bene
So che spesso mi incazzo però chi si incazza alla fine ci tiene

Tanto ormai siamo bravi a cadere
Tanto ormai siamo bravi a cadere
Ed abbiamo già rischiato insieme
Non c’è mai stata una rete
Dopo di noi che succede
Se tanto ormai siamo bravi a cadere?

Ma ora so, ma ora so
Che in fondo vivere è convivere con te stesso
Respira un po’, respira un po’
È solamente un altro stop, stop per te

Tanto ormai siamo bravi a cadere
Tanto ormai siamo bravi a cadere
Ed abbiamo già rischiato insieme
Non c’è mai stata una rete
Dopo di noi che succede
Se tanto ormai siamo bravi a cadere?
Tanto ormai siamo bravi a cadere
Tanto ormai siamo bravi a cadere
Tanto ormai siamo bravi a cadere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.