Sentimi – Madame – Con Testo e Significato

Pubblicata il 24 aprile 2020, Sentimi è una canzone della rapper vicentina classe 2002 Madame, già al successo con Baby. Il brano è disponibile su Amazon, iTunes e tutte le piattaforme di streaming online.

Sentimi - Madame - Con Testo

Il significato

Madame ha spiegato che Sentimi è un pezzo che vuole rispecchiare l’amore degli anni ‘20 del ventunesimo secolo. Un amore a distanza, senza contatto fisico, con un’eccitazione mirata all’occasione e un sentimento quotidiano labile.

Chi è Madame

Classe 2002, vero nome Francesca, originaria di Vicenza, ha attirato le attenzioni di molti con Sciccherie”, grazie all’originalità del suo stile: toni che passano dalla dolcezza alla forza, una scrittura che ha un occhio di riguardo per assonanze e metafore e una pronuncia delle parole in cui gli accenti variano in continuazione.

Iscritta al liceo, Madame usa un linguaggio inedito che si rifà sia alla poesia sia al rap, gioca con la pronuncia e con gli accenti delle parole, lavora molto sulle assonanze e sulle metafore. Diventata una figura di rottura nella scena urban per il suo essere sopra le righe, si distingue per la sua volontà di porre al centro il proprio ideale di farsi una cultura piuttosto che “fare soldi” è alla ricerca di nuovi suoni nelle loro forme più pure. Importanti sono le collaborazioni che l’hanno vista protagonista negli ultimi mesi tra cui Marracash nel singolo “L’anima” dell’album di “Persona”, Night Skinny nell’album “Mattoni” al fianco di Rkomi, con Ensi nel brano “Mira” e con Tredici Pietro come unico featuring nel progetto “Assurdo”.

Il testo di Sentimi – Madame

Siedi e sentimi
Stammi accanto finché posso toccarti
Taci, stenditi
Dormirò sulle tue mani calde
Senti, senti
Male provo pure a parlarne
Sentimenti
Così a caso non so come aiutare

Quando ci vedremo non saprò come vestirmi
Metterò a soqquadro l’intero armadio
Solo per un sei così bella
Ma sarà abbastanza per te
Mi videochiami e forse ti intristisce

Farmi i complimenti e on vedermi arrossire
Scivolerei tra le tue mani lisce
Almeno fino a che non riusciamo a dormire
Mi racconti una favola così dormo
Mi addormento con te come sottofondo
Vorrei solo del profumo del sudore del tuo corpo
Come stampo sulla felpa della Volcom che poi ti regalerò

Siedi e sentimi
Stammi accanto finché posso toccarti
Taci, stenditi
Dormirò sulle tue mani calde
Senti, senti
Male provo pure a parlarne
Sentimenti
Così a caso non so come aiutare

Ti chiedo tue news (please)
E mandi i tuoi nudes (wow)
Non so cosa dire
Ma dimmi di più

Brindi alla mia, brindi alla tua
Dimmi davvero che ti manco anch’io
Bevi alla mia, bevo alla tua
Sono già ubriaca da un quarto d’ora

Siedi e sentimi
Stammi accanto finché posso toccarti
Taci, stenditi
Dormirò sulle tue mani calde
Senti, senti
Male provo pure a parlarne
Sentimenti
Così a caso non so come aiutare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.