Panico – Lazza, Takagi & Ketra – Con Testo

Panico è una canzone di Lazza feat. Takagi & Ketra e scritto da Lazza e Petrella. Il brano fa parte di Sirio, album di inediti uscito l’8 aprile per Island Records.

Panico - Lazza, Takagi & Ketra - Con Testo

Sirio, l’album di Lazza

Pubblicato a distanza di tre anni dall’album di debutto Re Mida, Sirio viene descritto come un viaggio introspettivo in 17 tracce che attraversano lo spazio e l’Io del rapper milanese, alla scoperta dei suoi lati più intimi e nascosti. Nel luminosissimo percorso di Sirio emerge con forza l’urgenza di Lazza di andare oltre la capacità di saper fare rap, dando prova della sua crescita artistica senza limiti.

Barra dopo barra, Lazza si svela con le sue luci e le sue ombre, condividendo con gli ascoltatori i suoi pensieri più vividi e profondi – la voglia di essere ricordato per le sue canzoni, la volontà di non scendere a compromessi per esprimersi solo attraverso la musica, il desiderio di non rinnegare le proprie origini nonostante il successo raggiunto.

L’annuncio dell’album è arrivato a sorpresa durante un secret event in Darsena a Milano, con Lazza protagonista insieme ad una folla entusiasta di fan, seguito dall’esclusivo show al Teatro Gerolamo in cui il rapper milanese ha presentato in anteprima alcune delle nuove canzoni in una versione acustica e del tutto inedita.

Sotto la direzione di Low Kidd e Drillionaire, il disco brilla luminoso anche grazie alle collaborazioni nazionali ed internazionali di altissimo livello che Lazza ha scelto per valorizzare al massimo i suoi brani: Sfera Ebbasta si alterna al rapper in Piove, che già si preannuncia una hit da club; Noyz Narcos è il compagno perfetto per infilare una serie di rime nude e crude in Topboy; Geolier colora con il suo tocco inconfondibile Nessuno; Tory Lanez, rapper canadese dallo stile controverso e spiazzante, raggiunge Lazza per il travolgente special di Bugia, mentre in Puto la superstar mondiale French Montana si alterna con Lazza alle barre, in uno scambio dai bassi possenti incorniciati da una tromba squillante.

Sirio è disponibile su amazon nei formati CD Autografato, CD Standard e Doppio Vinile.

Il testo di Panico

Sei l’ennesimo sbaglio che potevo anche evitare
Su un tetto al primo appuntamento solo per gridare
Vedersi solo per scopare, poi precipitare giù
E fuori è nebbia fitta
E perché ora stai zitta?
E cosa vuoi che dica?
E come fai tu, come fai a fare sempre finta
E poi darmi una spinta e farmi andare giù?

Tanto lo sai, farò il panico
Come sempre, dimmi ora che fai
Bevo il solito, sarà tossico e so
Che non mi farà più come una volta
Due buttafuori mi stanno scortando alla porta
Non ho mai avuto un piano, ma ora ne ho un paio di scorta
Per il panico

Io sono quello che resta per ultimo
A guardare tutti mentre se ne vanno
Entro sempre più freddo e più vuoto
Sembra Milano il primo dell’anno
Sembra che faccio finta di niente
Ma ogni giorno mi allego più storie
So che lo sai come ci si sente
A stare senza un angelo custode

Viviamo come senza un giorno dopo
Lascio l’auto con le chiavi dentro
E corro a prenderti un vestito nuovo
Che starà meglio sul pavimento
Spingo finché quel rimmel ti cade
Tu sei il bene ma diventi il male
Siamo un capolavoro del cinema
Con un finale da dimenticare

Tanto lo sai, farò il panico
Come sempre, dimmi ora che fai
Bevo il solito, sarà tossico e so
Che non mi farà più come una volta
Due buttafuori mi stanno scortando alla porta
Non ho mai avuto un piano ma ora ne ho un paio di scorta
Per il panico

Forse anche stanotte
Perdo la voce per dire niente
Penso alle nostre ferite aperte
Sfondo le porte solo se serve

Tanto lo sai, farò il panico
Come sempre, dimmi ora che fai
Bevo il solito, sarà tossico e so
Che non mi farà più come una volta
Due buttafuori mi stanno scortando alla porta
Non ho mai avuto un piano, ma ora ne ho un paio di scorta
Per il panico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.