Gianluca Grignani – Destinazione Paradiso (1995) – Testo

Forse pochi sanno che Destinazione Paradiso è stata presentata a Sanremo 1995 in “versione ridotta”, infatti soltanto nell’album Il Giorno Perfetto (1999), il brano è stato proposto nella sua versione integrale.

Gianluca Grignani - Destinazione Paradiso

Il testo di Destinazione Paradiso

Un viaggio a senso solo
Senza ritorno se non in volo
Senza fermate ne confini
Solo orizzonti, neanche troppo lontani.
In questo girotondo d’anime
Chi si volta è perso e resta qua
Lo so per certo amico
Mi son voltato anch’io
E per raggiungerti ho dovuto correre
Ma più mi guardo in giro e vedo che
C’è un mondo che va avanti anche se
Se tu non ci sei più
Se tu non ci sei più.
E dimmi perché
In questo girotondo d’anime non c’è
Un posto per scrollarsi via di dosso
Quello che c’è stato detto e
Quello che oramai si sa
E allora sai che c’è

C’è, che c’è
C’è che prendo un treno che va
A paradiso città
E vi saluto a tutti e salto su
Prendo il treno e non ci penso più.
Un viaggio ha senso solo
Senza ritorno se non in volo
Senza fermate nè confini
Solo orizzonti neanche troppo lontani
Io mi prenderò il mio posto
E tu seduta lì al mio fianco
Mi dirai destinazione paradiso
Un viaggio a senso solo
Senza ritorno se non in volo
Senza fermate ne confini
Solo orizzonti, neanche troppo lontani.
Io mi prenderò il mio posto
E tu seduta lì al mio fianco
Mi dirai destinazione paradiso
C’è, che c’è
C’è che prendo un treno che va
A paradiso città
Io mi prenderò il mio posto
E tu seduta lì al mio fianco
Mi dirai destinazione paradiso
Paradiso città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.