Cerca in M&B Music
ADV
Categorie
Facebook

Bruno Martino – Estate – Audio e Testo

Scritta, cantata e composta (con la collaborazione di Bruno Brighetti) nel 1960 da Bruno Martino, Estate si intitola inizialmente Odio L’estate ma dopo una parodia interpretata da Lelio Luttazzi, che lo trasforma in TV in Odio le statue, nelle riedizioni successive viene semplicemente intitolata, appunto Estate.

Di questa canzone diversi artisti di spessore ne fecero cover, tra questi Joao Gilberto, Toots Thielemans, Chet Baker e Michel Petrucciani.

youtube

Il testo di Estate

Estate, sei calda come il bacio che ho perduto
Sei piena di un amore che è passato
Che il cuore mio vorrebbe cancellar

Odio l’Estate
il sole che ogni giorno ci scaldava
Che splendidi tramonti dipingeva
Adesso brucia solo con furor

Tornerà un altro inverno
Cadranno mille petali di rose
La neve coprirà tutte le cose
E il cuore un po’ di pace troverà

Odio l’Estate, che ha dato il suo profumo ad ogni fiore
L’ estate che ha creato il nostro amore
Per farmi poi morire di dolor

Odio l’Estate…

Tornerà un altro inverno
Cadranno mille petali di rose
La neve coprirà tutte le cose
E il cuore un po’ di pace troverà

Lascia un Commento