Ti amo – Umberto Tozzi – Canzone Spot Vodafone con Bruce Willis

Scritta sia per il testo che per la musica, da Umberto Tozzi e Giancarlo Bigazzi, Ti amo è una canzone incisa in 45 giri da Umberto Tozzi nel 1977, estratta dall’album È nell’aria…ti amo.

Il brano – con il quale Tozzi partecipò al Festivalbar 1977, vincendolo – ottenne un grande successo di vendita sia in Italia che all’estero.

Di Ti Amo ne fecero cover i Ricchi e Poveri, per l’album di cover Allegro italiano del 1992, tradotta in francese per Dalida, in inglese per Laura Branigan, la cantante che portò al n° 1 della charts USA Gloria, nel suo album Self Control.

A partire dai primi di luglio 2015 Ti Amo è utilizzata, in abbinata con Everytime dei The Kolors, per una pubblicità della Vodafone con protagonista Bruce Willis.

umberto tozzi

Il testo completo di Ti amo – in download su iTunes

Ti amo, un soldo, ti amo, in aria, ti amo
se viene testa vuol dire che basta: lasciamoci.
ti amo, io solo, ti amo, in fondo un uomo
che non ha freddo nel cuore, nel letto comando io.

ma tremo davanti al tuo seno, ti odio e ti amo,
è una farfalla che muore sbattendo le ali.
l’amore che a letto si fa, rendimi l’altra metà
oggi ritorno da lei, primo maggio, su coraggio

io ti amo e chiedo perdono, ricordi chi sono
apri la porta a un guerriero di carta igienica
e dammi il tuo vino leggero
che hai fatto quando non c’ero
e le lenzuola di lino
dammi il sonno di un bambino.
che “ta” sogna cavalli e si gira e un po’ di lavoro
fammi abbracciare una donna che stira cantando.

e poi fatti un po’ prendere in giro
prima di fare l’amore
vesti la rabbia di pace, le sottane sulla luce.

io ti amo e chiedo perdono
ricordi chi sono
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo, ti amo
e dammi il tuo vino leggero
che hai fatto quando non c’ero
e le lenzuola di lino
dammi il sonno di un bambino.
che “ta” sogna cavalli e si gira e un po’ di lavoro
fammi abbracciare una donna che stira cantando.

e poi fatti un po’ prendere in giro (ti amo, ti amo)
prima di fare l’amore (ti amo, ti amo)
vesti la rabbia di pace, le sottane sulla luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.