Home – Depeche Mode – Con Testo e Traduzione

Cantata da Martin Lee Gore, Home è il terzo singolo estratto da Ultra, nono album dei Depeche Mode, pubblicato il 15 aprile 1997. È la terza delle canzoni del gruppo inglese cantate da Gore ad essere pubblicata come singolo.

La copertina del disco singolo di Home è un disegno di Emma Corbijn, figlia di Anton Corbijn, che all’epoca aveva solo 5 anni.

Depeche Mode Ultra album 1997 cover

Il testo e la traduzione di Home – disponibile per il download digitale su Amazon o su iTunes

Here is a song – Ecco una canzone
From the wrong side of town – Dal lato sbagliato della città
Where I’m bound – Dove sono legato
To the ground – Al suolo
By the loneliest sound – Dal suono più solitario
That pounds from within – Che pesa da dentro
And is pinning me down – E mi inchioda al suolo

Here is a page – Ecco una pagina
From the emptiest stage – Dal palcoscenico più vuoto
A cage or the heaviest cross ever made – Una gabbia o la più pesante croce mai costruita
A gauge of the deadliest trap ever laid – Una sagoma della trappola più mortale mai posata

And I thank you – E ti ringrazio
For bringing me here – Per avermi portato qui
For showing me home – Per avermi mostrato casa
For singing these tears – Per aver cantato queste lacrime
Finally I’ve found – Finalmente ho scoperto
That I belong here – Che appartengo a questo posto

The heat and the sickliest – Il calore e la malattia
Sweet smelling sheets – Dolci lenzuola profumate
That cling to the backs of my knees – Che aderiscono dietro alle mie ginocchia
And my feet – E ai miei piedi
But I’m drowning in time – Ma sto annegando nel tempo
To a desperate beat – A un ritmo disperato

And I thank you – E ti ringrazio
For bringing me here – Per avermi portato qui
For showing me home – Per avermi mostrato casa
For singing these tears – Per aver cantato queste lacrime
Finally I’ve found – Finalmente ho scoperto
That I belong here – Che appartengo a questo posto

Feels like home – Sentirsi come a casa
I should have known – Avrei dovuto saperlo
From my first breath – Dal mio primo respiro

God send the only true friend – Dio manda l’unico vero amico
I call mine – Chiamo il mio
Pretend that I’ll make amends – Fai finta di fare ammenda
The next time – La prossima volta
Befriend the glorious end of the line – Fai amicizia con il glorioso capo della linea

And I thank you – E ti ringrazio
For bringing me here – Per avermi portato qui
For showing me home – Per avermi mostrato casa
For singing these tears – Per aver cantato queste lacrime
Finally I’ve found – Finalmente ho scoperto
That I belong here – Che appartengo a questo posto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.