Romeo Santos, Rosalía – El Pañuelo – Testo e Traduzione

El Pañuelo è una canzone di Romeo Santos con la partecipazione di Rosalía. La canzone fa parte del nuovo album di Santos intitolato Formula, Vol. 3, pubblicato il 1 settembre 2022. Il disco è disponibile su tutte le iattaforme di streamin online e su amazon in mp3. È inoltre possibile ascoltare la canzone sul canale youtube di Santos, il video è diretto da Roger Guàrdia.

Romeo Santos, Rosalía - El Pañuelo - Testo e Traduzione

Il significato

La canzone El Pañuelo (che significa il fazzoletto) inizia con la voce di Rosalía, che interpreta una donna il cui partner l’ha lasciata (tema simile al suo grande successo estivo, Despicá) e canta il dolore che prova per non essere stata ricambiata per il suo amore e come allevia questo suo dolori con un altro: “Il mio canto, il mio canto è un lamento / Oh, perché sono innamorata / E non sono ‘corrisposta’ / Sono frantumata dentro”.

Il testo di El Pañuelo

Mi cantar
Mi canto es un lamento
Ay, porque estoy enamora’
Y no soy correspondida
Destroza’ estoy por dentro

Un cigarrillo me acompaña al abismo
Igual que tú, no tengo suerte en el amor
Amar a ciegas te quita poder
Pone en riesgo al corazón, dañando sentimientos

Un lunes se marchó
A las 6:24, yo dormida, de mí no se despidió
Y hoy derramo cada lágrima en tu pecho
No eres él, pero quiero un beso

Te incito
A aliviarnos las penas y curarnos en la cama
Te admito
Baby, si haces que lo olvide
Puede que vuelva mañana
Te aseguro, mami, seré el pañuelo
Mata la angustia aquí en mi cuerpo
Papi, dame un consuelo
Si eres la cura, quiero tu cuerpo

(Escucha las palabras)
(De Romeo)

No hubo un mensaje ni hubo una nota en la mesa
Ese cabrón solo dejó su poloché
Amar a ciegas te quita poder
Pero esta noche nos elevamos pa’l cielo

Te incito
A aliviarnos las penas y curarnos en la cama
Te admito
Baby, si haces que lo olvide
Puede que vuelva mañana
Te aseguro, mami, seré el pañuelo
Mata la angustia aquí en mi cuerpo
Papi, dame un consuelo
Si eres la cura, quiero tu cuerpo

Ja
¿A ti te gusta mi bachata, nena?
Ajá
La ROSALÍA
Jejeje

Es evidente que pasamos por lo mismo
Pero nadie ha morío por amor
Esta noche ven, refúgiate en mis brazos
Desquítate con rabia pasional
No es casual que nos hayamos encontrao’

Te incito
A aliviarnos las penas y curarnos en la cama
Te admito
Baby, si haces que lo olvide
Puede que vuelva mañana
Te aseguro, mami, seré el pañuelo
Mata la angustia aquí en mi cuerpo
Papi, dame un consuelo
Si eres la cura, quiero tu cuerpo

Vamo’

La traduzione di El Pañuelo

Il mio canto
Il mio canto è un lamento
Oh, perché sono innamorata
E non sono ricambiata
Sono distrutta dentro

Una sigaretta mi accompagna nell’abisso
Proprio come te, in amore non ho fortuna
Amare alla cieca toglie potere
Mette a rischio il cuore, danneggiando i sentimenti

Un lunedì se n’è andato
Alle 6:24 dormivo, non mi ha detto addio
E oggi ho versato ogni lacrima sul tuo petto
Tu non sei lui, ma voglio un bacio

Ti incoraggio
Ad alleviare i nostri dolori e curarci a letto
Ti ammetto
Baby, se me lo fai dimenticare potrei
tornare domani
ti assicuro, mamy, sarò il fazzoletto
uccidi l’angoscia qui nel mio corpo
Paparino, dammi conforto
Se tu sei la cura, io voglio il tuo corpo

(Ascolta le parole di Romeo)

Non c’era messaggio né biglietto sul tavolo
Quel bastardo ha lasciato solo la sua polo
Amare ciecamente porta via il potere
Ma stasera ci alziamo al cielo

Ti incoraggio
Ad alleviare i nostri dolori e curarci a letto
Ti ammetto
Baby, se me lo fai dimenticare potrei
tornare domani
ti assicuro, mamma, sarò il fazzoletto
uccidi l’angoscia qui nel mio corpo
Papà, dammi conforto
Se tu sei la cura, io voglio il tuo corpo

Ti piace la mia bachata, piccola?
La ROSALÍA Hehehe

È ovvio che abbiamo passato la stessa cosa
Ma nessuno è morto per amore
Stanotte dai, rifugiati tra le mie braccia
Sciogliti con rabbia appassionata
Non è un caso che ci siamo incontrati

Ti incoraggio
Ad alleviare i nostri dolori e curarci a letto
Ti ammetto
Baby, se me lo fai dimenticare potrei
tornare domani
ti assicuro, mamy, sarò il fazzoletto
uccidi l’angoscia qui nel mio corpo
Papi, dammi conforto
Se tu sei la cura, io voglio il tuo corpo

Andiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.