Taggato: 1976

Black – Wonderful Life – Testo e traduzione

KC and the Sunshine Band – (Shake, Shake, Shake) Shake Your Booty – Testo e Traduzione

(Shake, Shake, Shake) Shake Your Booty, dei KC and the Sunshine Band e uscita nel 1976 per il loro album Part 3. E’ una delle canzoni disco più popolari di sempre, anche grazie all’inserimento nel 1978 nella colonna sonora del film Saturday Night Fever (La febbre del sabato sera). Shake Your Booty letteralmente significa “agita il sedere” Ah everybody, get on the floor, and let’s dance! – Ah tutti, scendete in pista e balliamo! Don’t fight your feelings, give yourself a chance! – Non combattere i tuoi sentimenti, datti una possibilità! Shake shake shake, shake shake shake – Squoti, squoti...

Pooh – Linda (1976)

Per quanto è dato di sapere a me i Pooh sono gli unici, o certamente tra i pochi, che hanno messo in musica i due di picche. Tutti hanno scritto canzoni che celebravano l’inizio di un amore, l’intensità di un amore o la fine di un amore visto dalla parte dello/a scaricato, ma nessuno per dire ho una donna in mente e non sei tu. Lo fanno non senza l’eleganza caratteristica delle tipiche frasi da due di picche. Come ben sa chi ne capisce di comunicazione fanno aprire l’avversario blandendolo con dei complimenti Linda acqua di sorgente, Linda calda ed...

Amedeo Minghi – L’Immenso – Live

L’Immenso, estratta da “L’ascolteranno gli Americani“, il DVD di Amedeo Minghi che contiene la registrazione del concerto che il cantautore romano tenne, il 2 febbraio 2008, all’Auditorium della Conciliazione di Roma. Amedeo Minghi scrisse L’Immenso nel 1976. Il testo de L’immenso –

Leandro Morelli – Nata Libera (1976)

Nata Libera di Leandro Morelli magari non sarà un capolavoro della musica internazionale e non passerà alla storia… però il testo contiene una grandissima verità, ovvero che ci sono spiriti liberi che non puoi ingabbiare, ai quali togliere la libertà significa togliere il sorriso. E uccidere certi sorrisi è davvero un delitto. Sei come un cigno che allarga le ali / sei nata libera, devi volare / e chiudere a chiave la tua libertà / sarebbe solo un’assurdità / E’ così bello vederti felice / e di rubarti il sorriso non sono capace. Il testo completo di Nata Libera

Pierangelo Bertoli – Eppure Soffia (1976)

Eppure il vento soffia ancora / spruzza l’acqua alle navi sulla prora / e sussurra canzoni tra le foglie / bacia i fiori li bacia e non li coglie / eppure sfiora le campagne / accarezza sui fianchi le montagne / e scompiglia le donne fra i capelli / corre a gara in volo con gli uccelli / Immagini straordinariamente efficaci e di grande impatto che, pur nel contesto di un brano di denuncia contro la guerra, un ispirato Pierangelo Bertoli ci regala in una canzone (e un artista) purtroppo dimenticata dalle radio italiane. Il testo Completo di Eppure Soffia