Joy – Bastille – Con Testo e Traduzione

Joy è una canzone estratta da Doom Days terzo album dei Bastille, disponibile a partire dal 14 giugno 2019.

Registrato nel 2018 nello studio della band a South London, Doom Days, realizzato da Dan Smith con i compagni Kyle Simmons, Will Farquarson, Chris ‘Woody’ Woody Wood e il produttore Mark Crew, è un disco di speranza in questi tempi turbolenti. L’ascoltatore è come se fosse trascinato in una serata di divertimento, in cerca di distrazione dall’apocalisse circostante; in Quarter Past Midnight è come trovarsi a cantare sopra le note trasmesse alla radio nel retro di un Uber che viaggia per la città, in 4AM si evoca la compagnia di buoni amici, Another Place racconta di incontri casuali mentre Those Nights è espresso il desiderio di fine serata di stare con qualcuno. Bad Decisions tratta delle cattive decisioni che prendiamo sia personalmente nelle nostre relazioni che collettivamente; Million Pieces racconta di quando ci si trova in una discussione profonda sui problemi del mondo, ma in realtà tutto quello che si vorrebbe fare è divertirsi. Doom Days affronta con ironia le ansie moderne, la dipendenza dal telefono, la dipendenza dalla pornografia, le false notizie e la negazione del cambiamento climatico.

Il 25 aprile la band ha annunciato il lancio di un nuovo spazio online chiamato Doom Days Society. Smith lo ha descritto come un luogo “in cui vogliamo condividere e discutere idee intorno all’album e ai suoi temi”. Ha continuato: “È un posto per idee, link a cose, conversazioni … Immagino che sia tutto ciò che vogliamo farcela.”

Doom Days - Bastille cover

Il testo e la traduzione di Joy – Bastille

Thought I’d never be waking on the kitchen floor – Non avrei mai pensato di svegliarmi sul pavimento della cucina
But here I lie, not the first time – Ma sono a terra, non per la prima volta
Now my morning has broken, and it brings the fear – Ora la mia mattinata è rovinata, e questo fa paura
My mind’s falling, falling – La mia mente sta cedendo, cedendo

Then I feel my pulse quickening – Poi sento il mio battito accelerare
But regrets can’t change anything – Ma i rimorsi non possono cambiare niente
Yeah, I feel my pulse quickening – Sì, sento il mio battito accelerare
When your name lights up the screen – Quando il tuo nome illumina lo schermo

Oh joy, when you call me – Oh gioia, quando mi chiami
I was giving up, oh, I was giving in – Mi stavo arrendendo, oh, stavo cedendo
Joy, set my mind free – Gioia, libera la mente
I was giving up, oh, I was giving in – Mi stavo arrendendo, oh, stavo cedendo

How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?
How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?

Take a walk through the wreckage, clearing out my head – Fai una passeggiata tra le macerie, svuotando la testa
I hear your eyes roll right down the phone – Ti sento alzare gli occhi al cielo al telefono
I’m your walking disaster, keep on dragging me – Sono il tuo disastro ambulante, continua a tirarmi fuori
From self-pity, poor me – Dall’autocommiserazione, povero me

Then I feel my pulse quickening – Poi sento il mio battito accelerare
But I wouldn’t change a thing – Ma non cambierei nulla

Oh joy, when you call me – Oh gioia, quando mi chiami
I was giving up, oh, I was giving in – Mi stavo arrendendo, oh, stavo cedendo
Joy, set my mind free – Gioia, libera la mente
I was giving up, oh, I was giving in – Mi stavo arrendendo, oh, stavo cedendo

How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?
How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?

As the night dissolves into this final frame – Mentre la notte si dissolve in questo fotogramma finale
You’re a sweet relief, you saved me from my brain – Sei un dolce sollievo, mi hai salvato dal mio cervello
From my brain, from my brain, from my brain – Dal mio cervello, dal mio cervello, dal mio cervello

Oh joy, when you call me – Oh gioia, quando mi chiami
I was giving up, oh, I was giving in – Mi stavo arrendendo, oh, stavo cedendo
Joy, set my mind free – Gioia, libera la mente
I was giving up, oh, I was giving in – Mi stavo arrendendo, oh, stavo cedendo

How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?
How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?

I feel joy when you call me – Provo gioia quando mi chiami
I feel joy when you call me – Provo gioia quando mi chiami
I feel joy when you call me – Provo gioia quando mi chiami
I feel joy when you call me – Provo gioia quando mi chiami
How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?
How’d you always know when I’m down? – Come fai a sapere quando sono giù?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.